Anche per le torte è una questione di stile, di design, o meglio di Cake Design

Ciao, mi chiamo Cinzia, sono architetto di professione ma anche cake designer (autodidatta) per passione. Per lungo tempo ho incontrato varie difficoltà nel preparare dolci, i risultati non erano mai all’altezza delle aspettative, e pur possedendo una buona manualità e una grande passione per la cucina, i dessert continuavano ad essere uno scoglio difficile da superare. Inoltre, pensavo erroneamente che non fossero delle portate “sane” e che quindi potevano essere benissimo eliminate dai miei menù. Tutto ciò fino a quando per caso non mi sono imbattuta nelle immagini di torte di cake design americane, le ho trovate così belle, invitanti e perfette da desiderare subito di cimentarmi in quest’arte.

Cinzia Cornalba | MANGIATEBENE.IT

Come ricondurre la moda americana alla nostra tradizione di eccellenza alimentare

Ho quindi approfondito le indagini e ho stilato una prima lista di strumenti e colori alimentari di prima necessità che ho dovuto ordinare direttamente negli USA perché nel nostro paese ancora non si trovavano facilmente in commercio. Devo confessare che già nei primi tentativi i risultati estetici sono stati soddisfacenti, al contrario non mi convincevano gli ingredienti delle ricette americane: troppe uova e troppo zucchero nelle basi, troppo burro per le farciture e troppa pasta di zucchero per i rivestimenti, il che si scontrava ancora una volta con l’idea del cibo sano.

Cinzia Cornalba | MANGIATEBENE.IT

Ho deciso quindi di “semplificare” e di sperimentare delle ricette che a parità di risultato fossero più leggere e sane, ho eliminato il burro, anche dagli impasti delle basi, ho ridotto il numero delle uova e ho ridotto fino all’80% lo zucchero nelle basi e nelle farcie perché già sufficientemente presente nella pasta di zucchero. Quest’ultima quando posso la preparo da me; quando non riesco, la acquisto badando bene alla qualità del prodotto (senza olio di palma, conservanti etc.) 

Ho quindi approfondito le indagini e ho stilato una prima lista di strumenti e colori alimentari di prima necessità che ho dovuto ordinare direttamente negli USA perché nel nostro paese ancora non si trovavano facilmente in commercio. Devo confessare che già nei primi tentativi i risultati estetici sono stati soddisfacenti, al contrario non mi convincevano gli ingredienti delle ricette americane: troppe uova e troppo zucchero nelle basi, troppo burro per le farciture e troppa pasta di zucchero per i rivestimenti, il che si scontrava ancora una volta con l’idea del cibo sano.

Cinzia Cornalba | MANGIATEBENE.IT

Non solo design, ma soprattutto buon gusto, anche negli ingredienti e nelle farciture.

Per quanto concerne le farciture utilizzo principalmente panna fresca montata semplice o con l’aggiunta di gocce di cioccolato, frutti di bosco o pezzetti di frutta; ganache al cioccolato, crema pasticcera, crema chantilly. Utilizzo la pasta di zucchero per rivestire le basi, facendo attenzione a non esagerare con lo spessore, tutto ciò richiede una maggiore attenzione e limita un po’ la precisione e la realizzazione di alcune figure ma i risultati organolettici sono eccellenti e più vicini al gusto italiano, la frase che viene più spesso pronunciata al taglio delle mie torte è: “ma è anche buonissima!”

About Cinzia

Cinzia Cornalba

Architetto, Artista e Volontaria Croce Rossa

Cinzia Cornalba, laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano, opera la libera professione di Architetto ed ha partecipato ad importanti progetti di riqualificazione del territorio. Da molti anni con passione e innata propensione artistica, realizza vere e proprie opere d’arte non solo nel Cake Design, ma con varie tecniche come la lavorazione della pasta di sale e la realizzazione di veri e propri affreschi, giardini in miniatura e decorazioni d’arredo con l’utilizzo di materiali vegetali come fiori, foglie e frutta secca. Si dedica inoltre al volontariato presso la Croce rossa di Milano, dove riveste anche il ruolo di docente.

Cinzia Cornalba | MANGIATEBENE.IT

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo

Lascia un Commento