Blog

HomeNutrizioneLa cucina della Sardegna

La cucina della Sardegna

La cucina regionale Italiana: la Sardegna

Di origine pastorale, in abbinamento al pesce di mare, rappresenta un esempio tra i più citati di dieta mediterranea. Nel suo isolamento ha sviluppato delle tradizioni autoctone con eccellenze nella pastorizia e nella cucina di pesce, abbinata alle spezie ed erbe spontanee. Nel cagliaritano prevale la cucina marinaresca, con l’aragosta. Nell’entroterra l’agnello. Verso nord la bottarga di muggine. Abbondanza di prosciutti e formaggi tipici.

Tra le specialità segnaliamo: la panada, il pane frattau, il pane carasau, i malloreddu, l’arrosto di agnello e di capretto, il porceddu allo spiedo, la carne di cinghiale, il pecorino sardo, il fiore sardo , la ricotta salata. Per i dolci la seada, i pistoccheddus, le meringhe con le mandorle, il croccante di mandorle tostate, e molte specialità di paste ripiene con la ricotta.

Partecipa con una tua ricetta o un tuo commento!

Puoi contribuire a creare ed aggiornare questa sezione dedicata alla cucina regionale: invia una tua ricetta, un tuo commento o una tua esperienza. Costruisci insieme a noi un repertorio dedicato e invita i tuoi amici a fare altrettanto.

Ultilizza l’apposito spazio in fondo alla pagina. Grazie!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo

Lascia un Commento