Blog

HomeAggiornamenti NormativiMenù e listino: i tuoi strumenti base di marketing, la tua carta di identità.

Menù e listino: i tuoi strumenti base di marketing, la tua carta di identità.

Sei sicuro che assolvono anche agli obblighi di legge?

Il menù per il tuo ristorante, pizzeria o fast food è lo strumento fondamentale per comunicare alla clientela la tua proposta. Altrettanto fondamentale è il tuo listino per un bar o paninoteca. Rispondono ambedue all’ obbligo di fornire una serie di dati ed informazioni corretti, sia dal punto di vista commerciale che in relazione alla normativa alimentare.

Ma ancor più sono strumenti fondamentali di marketing, per comunicare e distinguere la tua offerta, per aumentare i profitti della tua attività.

Se hai un’attività di ristorazione, che sia tradizionale o che nasca con spirito innovativo, il tuo menù rappresenta immediatamente la tua immagine. Definisce la tua proposta, il look del tuo locale, la politica dei prezzi, il tipo di servizio che offri, la tua offerta enogastronomica che caratterizza e distingue il tuo locale. Ogni dettaglio ha la sua importanza per colpire il tuo cliente, ma anche per garantire il rispetto della normativa sui prezzi e sulla dichiarazione degli ingredienti.

Perciò non puoi rischiare di venire meno agli obblighi proprio nel tuo principale documento aziendale.

Non è quindi solo questione di gusto e di presentazione dei piatti: menù e listino devono essere realizzati con attenzione e rispondere a precisi requisiti che fanno di questi strumenti l’evidenza della tua professionalità. Un menù ed un listino ottimali anticipano già buona parte del tuo successo. ancor prima che i tuoi clienti entrino nel tuo locale.

La normativa sui prezzi e le principali disposizioni sul commercio

Spesso vediamo esposti listini e menù accattivanti dal punto di vista grafico, ma inadeguati o parzialmente carenti per la normativa sul commercio e sull’esposizione dei prezzi.

Vediamo di fare il punto con evidenza oggettiva, perché è nel tuo interesse essere informato con riscontro alla normativa.

La cornice quadro in tema di prezzi è quella del DECRETO LEGISLATIVO 25 febbraio 2000, n. 84 che rappresenta Attuazione della direttiva 98/6/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di indicazione dei prezzi offerti. Segue poi il DECRETO LEGISLATIVO 6 settembre 2005 n.206 Codice del Consumo e relativi rimandi.

Da ben principio il DLGS 84 si occupa di definire i termini per non creare confusione.

Ad esempio: il prezzo di vendita, è il prezzo finale valido per una unità di prodotto o per una determinata quantità del prodotto, comprensivo dell’IVA e di ogni altra imposta.

Questo vuol dire ad esempio, che a fianco al prezzo, va sempre specificata l’unità di prodotto. Per esempio: aranciata (33cl) X,XX euro.

Inoltre, se le pietanze vengono offerte a peso, si deve specificarne il prezzo al kg ed essere pronti a determinarne il peso al momento della richiesta da parte del cliente, con idoneo strumento di misura.

Le sanzioni e le indicazioni obbligatorie

Per quanto riguarda le sanzioni, il DLGS 84 cita:

“Chiunque omette di indicare il prezzo per unità di misura o non lo indica secondo quanto previsto dal presente decreto è soggetto alla sanzione di cui all’articolo 22, terzo comma, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, da irrogarsi con le modalità ivi previste (La sanzione amministrativa per la mancata esposizione dei prezzi va da un minimo di 516,46 euro ad un massimo di 3.098,74 euro).

Dobbiamo porre attenzione per non esporci al rischio di sanzioni.

Ricordiamo in particolare, che è obbligatorio esporre il listino delle bevande e degli alimenti ed i relativi prezzi anche per eventuali prodotti in vendita da asporto.

Se il tuo esercizio effettua servizio al tavolo, ricordati che il listino dei prezzi deve essere posto a disposizione dei clienti prima dell’ordinazione e deve indicare anche l’eventuale componente del servizio. In parole povere, va evidenziato sul listino o sul menù il costo del servizio al tavolo, che sia una tantum o che preveda un sovrapprezzo per ogni referenza.

Inoltre, per ristoranti, pizzerie, bar con pasti e similari è obbligatorio esporre un menù all’esterno e, comunque, il menù deve essere leggibile dall’esterno del locale. Anche in questo caso sono previste le sanzioni. Lo stesso vale per il listino.

E’ importante sottolineare che il prezzo deve essere chiaramente e facilmente comprensibile al pubblico, anche per quanto concerne aggiunte attribuibili ad altre voci del servizio, come ad esempio coperto, pane, o altre, come contorni aggiunti, porzioni doppie o ridotte, salse, etc.

Pertanto, niente informazioni ambigue o tali da creare zone d’ombra; prezzo e servizio trasparente sono un punto di forza, non di debolezza.

Ecco perché è particolarmente importante utilizzare menù o listini conformi alla normativa: un documento corretto dimostra inoltre la professionalità dell’esercente e può determinare la scelta della clientela, sempre più attenta ai propri diritti. Oltre ad evitare spiacevoli contestazioni e situazioni imbarazzanti che possono indurre ad abbandonare la frequentazione del locale.

Un menù ed un listino chiaro sono poi il fondamento per poter gestire correttamente il rapporto tra cliente ed il tuo personale addetto alla sala o alla mescita. Nessuna indecisione quando viene effettato l’ordine o preparato il conto! La stessa politica per tutta la clientela, per evitare che il passa parola faccia parlare di discriminazioni. Spesso un malinteso sul conto deriva da un menù o un listino mal impostato, niente di peggio per la tua reputazione!

A questo punto sei sicuro di avere un menù ed un listino che sia idoneo e che allo stesso tempo ti consenta di ricavare la massima redditività per il tuo punto vendita? Come hai impostato la tua politica di prezzo? Hai un’offerta coerente con le tue condizioni di vendita? Stai marginando abbastanza?

Se sei convinto della validità delle argomentazioni che abbiamo espresso, prova a confrontare il tuo menù o il tuo listino con noi, utilizzando i nostri pacchetti Check Up Menù e Check up Listino:

https://www.centauris.it/product/normativa-menu-check-up/

https://www.centauris.it/product/check-up-listino-prezzi-regole-alimentari/

Nei prossimi articoli ti aiuteremo a gestire la parte relativa alle informazioni sugli ingredienti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo

Lascia un Commento